Italiano (Italian) English (Inglese)
giovedì, 14 dicembre 2017

TANGLE

Finalità del progetto

Il progetto TANGLE (Techniques and Applications for Network Global Learning) ha lo scopo fondamentale di creare una struttura capace sia di confezionare corsi fruibili in modalità "e-learning" che di offrire i corsi stessi in rete tramite strumenti ed apparati a basso costo, possibilmente di provenienza dal mondo dell' "open source". Pertanto quello che ci si attende come risultato del progetto è sostanzialmente lo sviluppo di competenza sia nel settore didattico vero e proprio che nell'area delle tecnologie software di supporto.

Adottando l'approccio pragmatico, secondo il quale la competenza viene acquisita soltanto "facendo", si sono definiti alcuni obiettivi specifici che dovranno essere conseguiti nell'arco di un anno:

  1. l'apprestamento di un apparato di strumenti di supporto alla componente sincrona dell'e-learning.
  2. lo sviluppo di una piattaforma di supporto alla componente asincrona. Tale piattaforma dovrà essere conforme allo standard SCORM ed AICC.
  3. lo sviluppo di cinque corsi fruibili in e-learning. I corsi sono stati scelti in discipline diverse e dovranno costituire un banco di prova per verificare l'applicabilità dell'e-learning in dipendenza della disciplina e dei docenti e degli studenti che vi afferiscono.

Approccio

Guardando il mercato dell'e-learning ci si accorge immediatamente che è orientato ai "ricchi" cioè a grandi istituzioni con grandi disponibilità di risorse finanziarie che possono investire in piattaforme e corsi confezionati con soluzioni tecniche raffinatissime. L'approccio adottato dal progetto TANGLE è quello di offrire un e-learning alla portata dei poveri, cioè: piccole università, scuole medie e piccole aziende. Si rinuncia pertanto a priori alle piattaforme costose ed alle costose soluzioni di "facciata", per concentrarsi su ciò che è essenziale alla metodologia e-learning: metodi di insegnamento e contenuti.

Componente asincrona.
Il modo dell'open source comincia ad offrire una certa scelta di piattaforme che coprono una parte significativa delle esigenze fondamentali. Pertanto il progetto TANGLE opera nel mondo dell'open source, acquisendo, rielaborando e sviluppando strumenti orientati all'e-learning.

Componente Sincrona.
Poichè alcuni strumenti commerciali sono accessibili al mercato "educational" ad un costo moderato, l'approccio adottato è stato quello di basarsi su di essi lasciando ad un secondo tempo lo sforzo di cercare soluzioni open source o sviluppate in proprio. Per il momento ci si è concentrati nel confezionare soluzioni fruibili in Internet anche con connessioni a banda limitata come nel caso di un modem a 56.6 Kbit/sec.

I Corsi.

I corsi sperimentali affidati al progetto TANGLE sono:

  1. "Emergenze Medico Chirurgiche" corso di laurea in Medicina.
  2. "Programmazione Concorrente", corso di laurea in Informatica.
  3. "Programmazione in XML", corso di laurea in Informatica.
  4. "Matematica Finanziaria", corso di laurea in Economia Aziendale (Piccole e Medie Imprese).
  5. "Storia Contemporanea", corso di laurea in Scienza della Comunicazione.

La tecnologia multimediale è oggigiorno in grado di offrire soluzioni di elevata qualità grafica ed acustica. Purtroppo, il costo, in termini di lavoro, cresce rapidamente in dipendenza da questi fattori di qualità rendendo la via dell'e-learning spesso impraticabile. D'altra parte esistono importanti esempi in cui l'approccio e-learning è stato attuato con successo sulla base di tecnologie semplici, come ad esempio strumenti prevalentemente testuali. Pertanto il fattore successo in ambito universitario sembra dipendere molto più dai contenuti e dalla organizzazione del corso stesso che non dagli effetti grafici ed acustici utilizzati. In questa linea il progetto TANGLE si prefigge innanzi tutto di individuare le metodologie didattiche per organizzare i corsi e proporre in modalità differente quanto normalmente viene insegnato tramite didattica frontale. La scelta delle tecnologie seguirà quindi uno sviluppo incrementale basato sulla progettazione e l'implementazione delle funzionalità.

Struttura del gruppo di lavoro

Il gruppo di lavoro del progetto TANGLE è suddiviso in due sottogruppi: il "gruppo informatico" ed il "gruppo multimedia".
Il gruppo informatico è impegnato nell'allestimento degli strumenti software opera in Alessandria presso il Dipartimento di Informatica.
Il gruppo multi-media è impegnato nello sviluppo dei corsi sperimentali ed opera a Novara, temporaneamente ospitato presso l'Istituto FAUSER.
I due sottogruppi operano in stretta collaborazione e comunicano tra loro per mezzo di un sistema di videoconferenza.

Piano di lavoro

Il piano di lavoro prevede il conseguimento di obiettivi specifici entro date prefissate:

  1. 31/3/2003 Strumenti di supporto alla componente sincrona.
  2. 30/11/2003 Prototipo piattaforma per il supporto della componente asincrona conforme alla standard SCORM.
  3. 30/6/2003 Corso in Emergenze Medico-Chirurgiche.
  4. 30/9/2003 Corso in Programmazione XML
  5. 30/11/2003 Corso in Programmazione Concorrente
  6. 31/1/2004 Corso in Storia Contemporanea
  7. 31/3/2004 Corso in Matematica Finanziaria

Stato del progetto.

Attualmente, il primo obiettivo è stato conseguito. In particolare due strumenti di supporto all'e-learning nella sua componente sincrona sono stati posti in opera e sperimentati con successo in alcuni corsi:

  1. CentraOne Symposium.
  2. SameTime.

In aggiunta è stato attivato il servizio ACCESS (WIND) che consente di fruire i servizi suddetti collegandosi, a tariffa urbana, con modem a 56.6 Kbit/sec da un qualsiasi telefono fisso, in qualunque località italiana.

Due piattaforme open source sono state installate e sperimentate nell'ambito di alcuni corsi: MOODLE e CLAROLINE. La piattaforma MOODLE è stata scelta come base di partenza per sviluppare una piattaforma più completa che soddisfi gli obiettivi del progetto TANGLE.